Tarocchi della zingara

La lettura dei tarocchi della zingara è una delle arti della cartomanzia molto diffusa e famosa per la sua efficacia nel risolvere i problemi personali.
La storia degli zingari è stata sempre caratterizzata da racconti di magia e poteri occulti.
Effettivamente anche se religiosi sono molto influenzati dalla magia, gli vengono attribuiti grandi poteri ed inoltre sono molto famosi per l’utilizzo di arti profetiche come la divinazione.

Le origini dei TAROCCHI DELLA ZINGARA risalgono a migliaia di anni fa. Queste carte hanno quindi origini assai lontane e vengono definite speciali per la loro efficacia nel prevedere il futuro.

Gli zingari pare provengano dall’India ma nel corso del tempo, essendo girovaghi, hanno acquisito sempre maggior saggezza venendo a contatto con più popolazioni e la loro esperienza li ha fatti divenire abili interpreti nella lettura dei tarocchi. Persone di tutto il mondo si rivolgono alle zingare per conoscere anche solo piccole parti del proprio futuro.
Una zingara in pochi minuti può leggere le linee della vita e quelle dell’amore!
Ma di certo i tarocchi sono da sempre il mezzo più usato dagli zingari per la divinazione.
I loro consulti, rapidi e veloci sono precisi ed affidabili.

Tarocchi della zingara

Tarocchi della zingara

899.277.777

La loro esperienza e saggezza difatti si riflette in speciali carte: i tarocchi, da qui il nome, della zingara. Durante un consulto si analizza per prima cosa il nome del consultante facendo fede sui principi su cui si basa la numerologia in base alle lettere che compongono il nome, studiando anche la derivazione del nome stesso. Si basa anche su criteri che riguardano la data di nascita. Secondo la tradizione esoterica i numeri della data di nascita sono strutturati secondo i principi Pitagorici. La cartomante estrarrà dai numeri gli arcani dei tarocchi. Viene anche considerata la posizione nel piano astrale. Tutti i dati raccolti vengono poi assegnati alle singole carte chiamate durante il consulto. Infatti le previsioni dei tarocchi assumono un diverso significato in relazione ai dati personali. Esiste un rapporto tra posizione delle carte e il suo significato da cui naturalmente la giusta interpretazione da ogni arcano maggiore. In questo modo si avrà un consulto con i tarocchi della zingara perfettamente personalizzato e verrà rivelata la sorte e messi in luce i problemi. La cartomante fornirà inoltre consigli in modo che il consultante possa affrontare al meglio un momento difficile della sua vita, in relazione all’amore, al lavoro, alle emozioni. Infine l’interprete saprà anche indirizzare sulle scelte in base ai desideri e alle ispirazioni di chi la interroga. Le domande rivolte sono innumerevoli, e milioni di persone che chiedono un consulto desiderano di avere un controllo sulla loro vita prevedendone il futuro. Anche nel lavoro, negli affari, nella concorrenza sempre più sleale di chi vorrebbe prevaricarci; le carte saranno di grande aiuto e in ultimo anche in ambito familiare possono essere un supporto per sapere qualcosa di più dei nostri figli e su cosa minaccia il loro destino. Il nostro sito di TAROCCHI AL TELEFONO mette a disposizione un servizio serio con cartomanti professioniste in grado di aiutare nel futuro controllando il presente solo attraverso un consulto.

Tarocchi della zingara: cosa sono?

I tarocchi della zingara rappresentano uno dei metodi di lettura delle carte tra i più conosciuti ed utilizzati al momento. La diffusione dei tarocchi della zingara si ebbe tra il Medioevo e il Rinascimento; alcune culture li utilizzarono per interpretare la vita delle persone, una tendenza che si diffuse specialmente in Europa, sopratutto tra le popolazioni nomadi. Ed è proprio qui che nacquero i tarocchi della zingara. Questi strumenti di divinazione forniscono informazioni dettagliate sul nostro futuro; di fatto la lettura delle carte della zingara è in grado di aiutarti a risolvere problemi sentimentali, emotivi, professionali e psicologici. Interrogando questi tarocchi sarà possibile ricercare il proprio ruolo in una determinata situazione in cui ci si trova, ma anche approfondire la propria personalità e comprendere meglio i comportamenti da adottare. 

Tarocchi della zingara: un po’ di storia

I tarocchi della zingara furono riconosciuti intorno al 1300, tuttavia la loro creazione avvenne molto prima. Questo strumento di divinazione proviene da gente zingara, una società che iniziò ad emigrare in Europa a partire dal 1850 a.C. Inizialmente questa gente non venne accolta bene, in quanto si pensava che il loro dono di chiaroveggenza fosse legato alla stregoneria. Nonostante le condizioni avverse, questi tarocchi sono riusciti a sopravvivere fino ai giorni nostri, guadagnandosi la fiducia delle persone che si rivolgono ai tarocchi per comprendere da vicino i propri problemi, ottenendo una nuova chiave di lettura per la loro risoluzione. Ma i tarocchi della zingara come li conosciamo oggi non si manifestarono prima del XIV secolo.

La figura della zingara

Contrariamente a quanto si possa pensare, gli zingari provengono dall’Egitto e dall’India. Essendo girovaghi, nel corso del tempo vennero a contatto con svariate popolazioni, e la lunga esperienza li ha resi abili interpreti nella lettura dei tarocchi. Il popolo zingaro è da sempre rinomato per le sue grandi doti di chiaroveggenza e per la sua forte attrazione per la divinazione. E’ risaputo che le zingare debbano mantenere il segreto della loro conoscenza e della loro pratica; non a caso questa conoscenza viene ancora tramandata di madre in figlia per generazioni. Infatti per questi popoli i tarocchi rappresentano una valida guida nella loro vita.

Cosa sapere sui tarocchi della zingara

Come anticipato in precedenza, il popolo zingaro possiede delle straordinarie doti nell’interpretazione del futuro e nella chiaroveggenza, quindi non ha alcuna difficoltà con la lettura delle carte. Di fatto, sempre più persone desiderano sapere cosa ha in serbo per loro il futuro: tutti sognano un futuro radioso, soddisfacente dal punto di vista sentimentale e prospero da quello economico. Ecco perché scelgono di rivolgersi ai tarocchi della zingara, per ottenere delle risposte esaustive in diversi settori quali: amore, amicizia, lavoro, denaro, fortuna. I tarocchi della zingara sono costituiti da 36 carte, contraddistinte da diversi personaggi, animali, luoghi, persone, e rappresentano alcuni importanti fatti e svolte nella propria vita.  La copertina di queste carte è ben diversa da quella adoperata in altri tarocchi. Il primo mazzo è stato quello di Lenormand, la zingara che aveva progettato le prime carte e che le utilizzava per eseguire dei consulti alla classe nobile francese alla fine del XVIII secolo. Ogni carta si caratterizza di un’apposita illustrazione, in cui ogni simbolo copre diverse aree della vita quotidiana. I consulti offrono preziose informazioni sulla propria vita sentimentale, sull’evoluzione professionale e tanti altri aspetti.

Come avviene la lettura delle carte?

Le carte della zingara vengono utilizzate per fare previsioni su problemi e conflitti che possono presentarsi nella nostra vita. Durante la lettura vengono scelte 3 carte: la prima rappresenta il passato del consultante e la sua salute, la seconda fa riferimento al presente ad alla sua situazione economica e professionale, la terza invece al futuro ed alla sua vita amorosa e sentimentale. La cartomante fornirà preziosi consigli in modo che il consultante possa sempre affrontare per il meglio qualsiasi momento della sua vita, anche quello più triste e delicato. Grazie ai tarocchi della zingara sarà possibile ottenere risposte certe sulla propria vita, ed insieme alla cartomante, il consultante prenderà coscienza di tutti quei disagi che generano un dato problema e le possibili soluzioni. Oltre a focalizzarsi sul presente, ci si concentrerà anche sul futuro evitando di commettere gli stessi errori.

Tarocchi sibille

Tarocchi e sibille