Taromanzia

La taromanzia è un’antica pratica divinatoria che si basa sull’interpretazione dei Tarocchi, un mazzo di carte ricco di simboli e allegorie.

Questo oracolo ha radici profonde nella storia dell’umanità, risalenti al XV secolo.

La taromanzia richiede non solo una conoscenza approfondita del significato delle singole carte, ma anche la capacità di leggere i segni nascosti e interpretare le loro connessioni in modo intuitivo.

I tarocchi sono considerati uno specchio dell’anima umana e attraverso il processo della consulta tarotista riesce ad entrare a contatto con l’inconscio collettivo per rivelare verità nascoste o fornire consigli illuminanti.

In questo modo, la taromanzia diventa uno strumento prezioso per coloro che cercano saggezza ed orientamento nelle proprie vite.

credito-prepagato-per-parlare-con-le-nostre-cartomanti

(Numero urbano)

cartomanzia-svizzera

Solo 0,95 centesimi al minuto (iva compresa)

Le nostre cartomanti sono a tua disposizione

icona-cartomante-libera

Libero

icona-cartomante-in-pausa

In Pausa

icona-cartomante-occupata

Occupato

icona-cartomante-occupata

 Occupato

icona-cartomante-in-pausa

      In Pausa

icona-cartomante-libera

               Libero

Malika
Codice 752
Dario Sensitivo
Codice 406
Viola
Codice 223
Lory
Codice 279
Carmen
Codice 873
Lucrezia
Codice 595
Fata.
Codice 213
Mirella
Codice 913
NIKOL-CT
Codice 201
SARA
Codice 215

Questo antico metodo di cartomanzia utilizza un mazzo di carte chiamato Tarocco, composto da 78 carte suddivise in Arcani Maggiori e Arcani Minori.

Il lettore di tarocchi, noto anche come tarologo o cartomante, utilizza la sua intuizione e conoscenza simbolica delle carte per decifrare i messaggi nascosti nei loro significati.

Durante una seduta di taromanzia, il consultante pone una domanda specifica o descrive una situazione particolare che desidera esplorare.

Il lettore mescola le carte e le dispone in uno schema preciso chiamato “stenditura”, dove ogni posizione rappresenta un aspetto differente della vita del consultante.

Attraverso l’osservazione attenta delle immagini sulle carte disposte davanti a lui, il tarologo riesce ad analizzare dettagliatamente la situazione e a fornire al consultante una prospettiva più ampia sulla questione posta.

Taromanzia e ricerca dell’anima gemella

La taromanzia, antica pratica divinatoria che affonda le sue radici nella tradizione esoterica, rappresenta un mezzo di indagine sul proprio cammino interiore e sulla ricerca dell’anima gemella.

Attraverso l’utilizzo delle carte dei tarocchi, questo strumento permette di scrutare gli intrecci profondi dell’universo e intraprendere un viaggio verso la comprensione di sé stessi e degli altri.

Le immagini simboliche raffigurate sulle carte si animano sotto lo sguardo attento del sensitivo, che decifra i segreti celati nell’archetipo universale.

La taromanzia offre così una prospettiva neutra e obiettiva su tematiche delicate come l’amore e la ricerca della propria anima affine.

Quale mazzo di tarocchi scegliere per iniziare?

Quando si tratta di iniziare il percorso nella taromanzia, una delle prime domande che sorge spontanea è: quale mazzo di tarocchi scegliere?

Questa scelta può sembrare complicata data la vastità di opzioni disponibili. Ogni mazzo ha le sue peculiarità e simbolismi unici, catturando l’essenza della pratica divinatoria in modi diversi.

Alcuni potrebbero optare per il classico Tarocco de Marseille, con i suoi disegni tradizionali e gli archetipi forti che risalgono a secoli fa.

Altri invece potrebbero essere affascinati dalla bellezza artistica del Tarocco Visconti-Sforza, con le sue illustrazioni raffinate che richiamano l’epoca rinascimentale italiana.

Coloro che cercano un approccio più moderno potrebbero preferire il famoso Rider-Waite Tarot, caratterizzato da immagini vivide e dettagliate accompagnate da significati ricchi di sfumature.

Indipendentemente dal mazzo scelto, ciò che conta davvero è seguire la propria intuizione e connessione personale con le carte durante questa emozionante avventura nel mondo della taromanzia.

Quanto costa farsi leggere i tarocchi?

La taromanzia, pratica antica e affascinante, offre la possibilità di ottenere delle risposte e una prospettiva diversa sulla propria vita attraverso la lettura dei tarocchi.

Uno degli aspetti che spesso suscita curiosità riguarda il costo di farsi leggere i tarocchi. È importante precisare che i prezzi possono variare a seconda dell’esperienza e della fama del sensitivo o cartomante.

Tuttavia, la tariffazione media per una seduta può oscillare tra i 30 euro fino ad arrivare a 100 euro o più, in base alla durata dell’incontro e ai servizi aggiuntivi offerti dal professionista della taromanzia.

A prescindere dal prezzo concordato, è fondamentale scegliere con attenzione un esperto affidabile ed etico che possa condurre l’interpretazione dei tarocchi in modo serio e competente, garantendo così un’esperienza autentica e arricchente per chi decide di avventurarsi nel misterioso mondo delle carte divinatorie.

Cartomanziaaltelefono.info offre un servizio professionale ad un costo trasparente: 0,97 cent. al minuto iva compresa, perchè non provare?

Chiama ora e parla con i nostri cartomanti online

Solo 0,97 centesimi al minuto (iva compresa)

Numero urbano per chiamare con la carta di credito:
051 68 08 033

credito-prepagato-per-parlare-con-le-nostre-cartomanti

(Numero urbano)